Samsung Blue Earth, il cellulare ecologico quanto è davvero ecologico?

Si pubblicizza come il cellulare più amico dell’ambiente il cellulare ecologico Samsung Blue Earth, arrivato nei mesi scorsi in Italia distribuito da Vodafone. Un cellulare sicuramente innovativo, che da un lato utilizza i più recenti avanzamenti tecnologici e dall’altro punta molto sulla semplicità dei componenti e della progettazione al fine di ridurre al minimo l’impatto ambientale, sia nella produzione che … Continua a leggere

Nella City di Londra un grande orto al posto del grattacielo

Un orto al posto di un grattacielo in pieno centro storico? A Londra si può, o almeno ci si prova. Scoperto leggendo Elle Decor di questo mese, che conteneva una sezione molto ben fatta dedicata alle tendenze architettoniche eco-friendly, è una notizia che però mi sorprende fino ad un certo punto, essendo appassionato della tematica della riqualificazione e della vivibilità … Continua a leggere

Auto a idrogeno: Toyota rilancia

Toyota, una delle case automobilistiche più attente all’impatto ambientale dei propri veicoli non abbandona il vecchio sogno dell’auto a idrogeno, a differenza di quanto fatto da altri produttori , soprattutto europei, come BMW, un tempo all’avanguardia e ora costretti a cedere il testimone su questo aspetto. Nell’ambito di un programma dimostrativo volto a promuovere l’affidabilità della tecnologia delle auto ad … Continua a leggere

Mini-eolico: altre novità

Via Atlantisway, un’altra interessante notizia in tema di mini-eolico, dopo il piccolo mulino eolico Revolution air: la pala eolica domestica della Pramac firmato Philippe Starck. Le sperimentazioni sull’eolico ad uso privato non si fermano ed anzi spuntano nuovi concept sempre più interessanti. E’ il caso di questo concept presentato da Marcos Madia, Sergio Ohashi e Juan Manuel Pantano, una turbina … Continua a leggere

Consumatore green? Prodotti con European ecolabel!

Si fa presto a dire che i consumatori stanno diventando più consapevoli dell’impatto delle loro scelte d’acquisto, ma poi nella pratica non sempre è facile consumare in maniera responsabile. E forse non tutti sanno che esiste – addirittura dal lontano 1992! – un programma, l’European Ecolabel, che incoraggia le aziende ad essere più rispettose verso l’ambiente, premiandole con l’esposizione di … Continua a leggere

Save your water, l’applicazione per non sprecare l’acqua

Carina questa nuova applicazione (in inglese), che vuole sensibilizzare il pubblico sulla tematica dello spreco della risorsa naturale più importante del pianeta, l’acqua: http://www.ul.com/global/eng/pages/offerings/industries/waterandfood/water/saveyourwater/ Sviluppata da Underwiters Laboratories, contiene un sacco di indicazioni utili e non sempre banali su una tematica in cui tutti, ma davvero tutti possono dare il loro piccolo contributo. Buona Pasqua a tutti!

I 10 hotel più ecologici della terra

Via Design Hotels, ecco la lista dei 10 alberghi/resort a più basso impatto ambientale che TripAdvisor, la comunità di viaggiatori più popolare della rete, ha pubblicato qualche settimana fa. E’ sicuramente un buon segno che il tema della sostenibilità ambientale abbia toccato anche un’industria notoriamente inquinante e “distruttiva” di risorse come quella alberghiera, ma va anche detto che, non solo … Continua a leggere

Gli autobus ibridi e il modello New York per la mobilità sostenibile

New York è diventata nel corso degli ultimi anni un interessante laboratorio per la mobilità sostenibile. Come testimoniato dalla vincita del premio internazionale Sustainable Transport Award un paio d’anni fa, l’amministrazione newyorkese è all’avanguardia sotto questo punto di vista, con una serie di iniziative integrate mirate a dare respiro ed efficienza ai trasporti urbani. Nell’ambito di un ambizioso piano di … Continua a leggere

Prodotti bio: ecco il nuovo logo Europeo

Avevamo parlato in passato del concorso indetto dall’UE per scegliere il nuovo logo di certificazione UE per i prodotti biologici, un concorso cui avevano preso parte più di tremila studenti europei, che avevano proposto una rosa di loghi che poi una giuria costituita da esperti ha poi ridotto a tre loghi finalisti lo scorso dicembre. Nel mese di gennaio di … Continua a leggere

Il rapporto Energy Revolution di Greenpeace, questo sconosciuto

Davvero imperdibile il rapporto Energy Revolution redatto da Greenpeace, uno studio dove vengono evidenziate le prospettive di crescita delle fonti rinnovabili in Italia per i settori della generazione elettrica, produzione di calore, e trasporti, se solo venissero fossero seguite alcune linee guida fondamentali. Secondo questo rapporto, oggi in Italia ancora oltre il 93% dell’energia proviene da combustibili fossili inquinanti. Se … Continua a leggere