Anche il Giappone vuole energia dallo spazio

Ne avevamo parlato già a proposito dei piani del governatore della California, l’ex-Terminator Arnold Schwarzenegger, il quale si dice fiducioso di potere disporre – a partire dal 2016 – nel suo stato di energia prodotta in questo modo. Produrre energia solare catturandola dallo spazio però non è prerogativa degli americani, in quando anche il Giappone sta rivelando alcuni piani ambiziosi … Continua a leggere

Germania, paese leader nel biogas

La Germania, già paese leader in Europa nel biogas (vedasi mappa accanto), continua ad investire in questa fonte di energia rinnovabile e a breve (inizio 2010) inaugurerà la centrale biogas più grande del mondo. Dopo un periodo di sperimentazione, entrerà infatti a pieno regime l’impianto, di Güstrow, che come detto sarà la più grande centrale di questo tipo operativa a … Continua a leggere

L’uomo è veramente responsabile dei cambiamenti climatici?

Se da un lato sono contento quando sento fare questa domanda, perchè significa che almeno la consapevolezza del problema (il global warming) sta veramente prendendo piede, dall’altro mi preoccupa un po’, perchè vuol dire che anche un certo scetticismo di maniera, una sorta di antiscientismo la cui ultima conseguenza è ignorare il problema reale, sta prendendo piede. Quando mi viene … Continua a leggere

Progettato l’edificio eco-modulare a Boston

E’ il più bel progetto di architettura green – e il più ardito – in cui mi sia capitato di imbattermi negli ultimi tempi. L’eco-pod building, un concetto sviluppato dallo studio Howeler + Yoon di Boston e dallo Squared Design Lab di Los Angeles – due tra gli studi che fanno della architettura ecosostenibile un credo – è un edificio … Continua a leggere

Mini-eolico: altre novità

Via Atlantisway, un’altra interessante notizia in tema di mini-eolico, dopo il piccolo mulino eolico Revolution air: la pala eolica domestica della Pramac firmato Philippe Starck. Le sperimentazioni sull’eolico ad uso privato non si fermano ed anzi spuntano nuovi concept sempre più interessanti. E’ il caso di questo concept presentato da Marcos Madia, Sergio Ohashi e Juan Manuel Pantano, una turbina … Continua a leggere

Banche verdi? Si, esistono!

Pensare alle banche e alla responsabilità ambientale potrebbe sembrare un ossimoro, ma in realtà sono sempre di più gli istituti finanziari, anche nel nostro paese, che stanno varando prodotto e programmi mirati alla salvaguardia dell’ambiente ed allo sviluppo sostenibile. C’è chi dice che di etico non c’è proprio nulla e che solamente le banche hanno fiutato la grande occasione della … Continua a leggere

Eolico nel mondo: crescita del 31% nel 2009

Eolico sempre più di moda a livello mondiale: questo, almeno, è quanto ci dicono i dati diffusi dal GWEC (Global Wind Energy Council), che testimoniano una crescita del 31% nel corso del 2009 di questa importante fonte di energia rinnovabile. La capacità di generazione di energia eolica è cresciuta nel corso dello scorso anno di 37,5 GW, portando la potenza … Continua a leggere

Green jobs: 250mila posti nei prossimi 10 anni

Oltre 250mila nuovi posti di lavoro saranno creati in Italia nei prossimi 10 anni dalla green economy: questo è il risultato di uno studio del Gse (Gestore Servizi Energetici) e Iefe Bocconi. Non solo, secondo questo studio, alla fine del 2010 saranno 150mila le persone in Italia con un posto nelle energie rinnovabili, con un aumento del 30% rispetto all’anno … Continua a leggere

Consumatore green? Prodotti con European ecolabel!

Si fa presto a dire che i consumatori stanno diventando più consapevoli dell’impatto delle loro scelte d’acquisto, ma poi nella pratica non sempre è facile consumare in maniera responsabile. E forse non tutti sanno che esiste – addirittura dal lontano 1992! – un programma, l’European Ecolabel, che incoraggia le aziende ad essere più rispettose verso l’ambiente, premiandole con l’esposizione di … Continua a leggere

Soccket, il pallone che genera energia elettrica

Oggi parleremo di Soccket, il pallone da calcio capace di conservare l’energia che i giocatori generano calciandolo e trasformarla in energia elettrica da utilizzare per piccoli apparecchi elettronici, come ad esempio lampade LED o telefoni cellulari. Nato da un’intuizione di quattro studentesse americane di Harvard, che si erano ispirate alle piste da ballo che trasformano la pressione dei passi in … Continua a leggere