Samsung Blue Earth, il cellulare ecologico quanto è davvero ecologico?

Si pubblicizza come il cellulare più amico dell’ambiente il cellulare ecologico Samsung Blue Earth, arrivato nei mesi scorsi in Italia distribuito da Vodafone. Un cellulare sicuramente innovativo, che da un lato utilizza i più recenti avanzamenti tecnologici e dall’altro punta molto sulla semplicità dei componenti e della progettazione al fine di ridurre al minimo l’impatto ambientale, sia nella produzione che … Continua a leggere

Nella City di Londra un grande orto al posto del grattacielo

Un orto al posto di un grattacielo in pieno centro storico? A Londra si può, o almeno ci si prova. Scoperto leggendo Elle Decor di questo mese, che conteneva una sezione molto ben fatta dedicata alle tendenze architettoniche eco-friendly, è una notizia che però mi sorprende fino ad un certo punto, essendo appassionato della tematica della riqualificazione e della vivibilità … Continua a leggere

L’uomo è veramente responsabile dei cambiamenti climatici?

Se da un lato sono contento quando sento fare questa domanda, perchè significa che almeno la consapevolezza del problema (il global warming) sta veramente prendendo piede, dall’altro mi preoccupa un po’, perchè vuol dire che anche un certo scetticismo di maniera, una sorta di antiscientismo la cui ultima conseguenza è ignorare il problema reale, sta prendendo piede. Quando mi viene … Continua a leggere

Google lancia una divisione dedicata alla green energy

Google entra ufficialmente nel settore delle energie rinnovabili, creando una divisione chiamata Google Energy, società domiciliata nello stato del Delaware. Google Energy ha poi richiesto l’autorizzazione ad operare nel mercato delle energie rinnovabili alla Federal Energy Regulatory Commission (FERC), l’autorità competente nel mercato energetico. Anche se non è chiaro quali siano i piani concreti di Google e ancora non si sa se la … Continua a leggere

Gli autobus ibridi e il modello New York per la mobilità sostenibile

New York è diventata nel corso degli ultimi anni un interessante laboratorio per la mobilità sostenibile. Come testimoniato dalla vincita del premio internazionale Sustainable Transport Award un paio d’anni fa, l’amministrazione newyorkese è all’avanguardia sotto questo punto di vista, con una serie di iniziative integrate mirate a dare respiro ed efficienza ai trasporti urbani. Nell’ambito di un ambizioso piano di … Continua a leggere

Contro il greenwashing scende in campo il governo USA

In U.S.A. il fenomeno del greenwashing, ossia la “pittatina verde” di cui parla Diego Masi nel suo libro Go green, è preso dannatamente sul serio, non solo dal pubblico e dal mondo dell’educazione (es. vedasi il Greenwashing Index), al punto che si sta muovendo anche il regolatore per porre un argine almeno alle peggiori pratiche di greenwashing da parte delle … Continua a leggere

Corona Save the beach, un discreto marketing green!

E’ giunto al termine la scorsa settimana il contest internazionale promosso dalla marca di birra messicana Corona, Save the beach: un progetto simpatico e tutto sommato utile (meglio una spiaggia pulita che niente) che usa un po’ strumentalmente la questione ambientale, ma che secondo me è più che “perdonabile” alla luce del fatto che se tutti i brand di consumo … Continua a leggere

Stoccolma, la capitale verde d’Europa

Come molti di voi lettori sapranno, la bellissima Stoccolma è stata eletta lo scorso anno Capitale Verde d’Europa, a testimonianza dell’impegno di istituzioni e cittadini nel rispetto dell’ambiente e nello sviluppo sostenibile. A Stoccolma le emissioni di gas serra sono già state ridotte del 25% rispetto al 1990 e le nuove iniziative per riqualificare in chiave verde diverse aree sono … Continua a leggere

Un’isola di plastica nel mezzo del Pacifico: il Pacific Trash Vortex

“Ragazzo, posso dirti una parola? Plastica, il futuro è nella plastica”. Era il 1967 e il ragazzo in questione era Dustin Hoffman nel ruolo di Benjamin Braddock in un film che ha fatto epoca, Il Laureato. Certo, una cosa che Benjamin Braddock non poteva sapere è che il futuro in questione sarebbe apparso meno roseo di quanto non fosse possibile … Continua a leggere

Cucina solare, la cucina 100% sostenibile

Usare i raggi del sole come forno può sembrare un’utopia, ma è invece una realtà in molte parti del mondo. In fondo per cuocere il cibo non c’è sempre bisogno di temperature altissime: c’è bisogno di un sistema che amplifichi e veicoli sulle pentole il calore del sole e un po’ di pazienza, visto che con la cucina solare ci … Continua a leggere