Prodotti bio: ecco il nuovo logo Europeo

logo prodotti biologici UE.jpgAvevamo parlato in passato del concorso indetto dall’UE per scegliere il nuovo logo di certificazione UE per i prodotti biologici, un concorso cui avevano preso parte più di tremila studenti europei, che avevano proposto una rosa di loghi che poi una giuria costituita da esperti ha poi ridotto a tre loghi finalisti lo scorso dicembre. Nel mese di gennaio di quest’anno, è stato infine il popolo del web a scegliere il logo vincitore: una bellissima “eurofoglia” con dodici stelle bianche, che richiama la bandiera dell’Europa oltre che la natura.
Noi consumatori potremo vedere questo logo, che garantisce e riconosce i prodotti biologici doc, a partire dal prossimo mese di luglio.

Ma qual è lo stato del biologico in Italia nel momento in cui scriviamo queste poche righe?

Coldiretti, in collaborazione con SWG, ha effettuato un’interessante rilevazione dei consumi di prodotti biologici in Italia, che ha mostrato qualche evidenza di sicuro interesse.

– Nell’ultimo anno il 56 per cento dei nostri connazionali ha acquistato prodotti biologici almeno qualche volta (aumento di 4 p.p. rispetto al 2008);

– E’ aumentato il numero delle aziende a vendita diretta (+32%), delle iniziative di farmer’s market e negozi a filiera corta e anche degli agriturismi (+22%).

– Il giro d’affari del biologico in Italia viene stimato in 3 miliardi di euro. Sono circa 45mila le imprese agricole biologiche, su un territorio di oltre un milione di ettari.

Si evidenzia dunque un quadro dove il consumatore medio italiano è sempre più attento nel suo comportamento d’acquisto. Il prodotto biologico è ricercato ed apprezzato come sinonimo di qualità e non dubitiamo che il nuovo logo europeo di certificazione biologica sia un utile ausilio, ancorchè non sufficiente, per supportare la scelta dei consumatori.

Prodotti bio: ecco il nuovo logo Europeoultima modifica: 2010-10-30T12:41:08+02:00da energygreen
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento