In Cina si sperimentano centrali nucleari di quarta generazione

CINA.jpg

La Cina ha reso noto alla comunità mondiale di avere effettuato con successo un esperimento su un reattore nucleare di quarta generazione.
Ma cosa sono i reattori nucleari di quarta generazione?

Si differenziano sostanzialmente da quelli di terza generazione (come quelli che si vuole costruire in Italia) perchè utilizzano il carburante in maniera ottimale, riducendo il costo energetico in maniera significativa. Si tratta di una tecnologia che permette di moltiplicare la fornitura di energia, date le riserve attuali di uranio, per un fattore che è quasi pari a dieci.

Personalmente sono tutt’altro che un fan dell’atomo, come più volte detto.
Mi devo convincere che il nucleare sia sicuro, che le scorie siano smaltibili e anche che sia economicamente conveniente (troppo facile dire che il nucleare è la maniera più efficiente di produrre energia elettrica, quando non riusciamo nemmeno a calcolare completamente i costi di progettazione, costruzione, messa in funzione, esercizio, dismissione e gestione scorie).

Va però ammirata la lungimiranza del governo di Pechino: mentre in Italia ci affanniamo a progettare la costruzione di centrali nucleari di terza generazione (col rischio che potrebbero essere pronte quando la tecnologia è obsoleta), il governo cinese – che pure ha in corso la costruzione di 23 centrali nucleari nel momento in cui scrivo, come quella di Yangjiang nella foto – punta dritto alle centrali di quarta generazione, mostrando di avere ben chiare le sue priorità di politica energetica.

In Cina si sperimentano centrali nucleari di quarta generazioneultima modifica: 2010-07-29T08:56:00+02:00da energygreen
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento