Google investe in un parco eolico

eolico.JPG

Google ha annunciato nei giorni scorsi una nuova mossa nella strategia che dovrebbe portare il colosso di Mountain View a diventare un player importante anche nel settore delle energie rinnovabili: l’investimento di 38,8 milioni di dollari in un parco eolico in North Dakota, sviluppato da NextEra Energy Resources, che a regime produrrà 169,5 megawatt di potenza, energia sufficiente per alimentare circa 55mila abitazioni.

Il tema delle energie rinnovabili è considerato strategico dal top management di Google, che già nei mesi scorsi aveva annunciato alcune iniziative interessanti, quali il lancio dell’utility domestica PowerMeter, piuttosto che la richiesta, poi accolta dalla Federal Energy Regulatory Commission (FERC), l’autorità competente nel mercato energetico, di potere operare nel mercato delle energie rinnovabili, o ancora la notizia secondo cui Google starebbe sviluppando una nuova tecnologia per disporre di pannelli solari più efficienti.

Altri investimenti operati da Google tramite la divisione Energy sono la società elettrica eSolar e soprattutto AltaRock, una interessante società operante nel campo dell’energia rinnovabile specializzata nella tecnologia per lo sviluppo dell’energia geotermica, di cui parleremo nelle prossime settimane.


 

Google investe in un parco eolicoultima modifica: 2010-05-05T17:37:42+02:00da energygreen
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento