Marea nera: Top Kill, altro fallimento di BP, e ora?

Niente da fare, BP fa ancora cilecca e annuncia che l’operazione Top Kill, con la quale avrebbe dovuto fermare la fuoriscita di greggio nel Golfo del Messico, è miseramente fallita. A questo punto, il maggior disastro ambientale della storia non sembra avere fine. E ora? BP, secondo fonti locali, ci proverà con una nuova opzione denominata LMRP, che prevede il … Continua a leggere

Marea nera: finalmente la BP riesce a combinare qualcosa…

Dopo i primi tentativi infruttuosi, finalmente la British Petroleum sembra stia riuscendo a combinare qualcosa di buono per arginare il disastro ambientale della marea nera del Golfo del Messico: nella notte la soluzione “siringone” ha avuto il suo primo successo e ora il tubo aspiratore calato dalla BP sta aspirando circa un quinto del greggio fuoriuscito, cioè circa 1.000 barili … Continua a leggere

Disastro Louisiana: secondo tentativo di BP

Sono falliti i primi tentativi di BP di salvare il salvabile, ma la multinazionale ci riprova con l’intenzione di limitare i danni. Si sta provando ad inserire nella falla un tubo da 15 cm di diametro che funga da collettore, aspiri verso l’alto il greggio che fuoriesce in modo da farlo salire su per un tubo di 1500 metri fino … Continua a leggere

Disastro Lousiana: non sanno più che cosa fare!

La marea nera si sta espandendo verso nord-ovest e la BP non sa più che pesci prendere: questa in sintesi la situazione di oggi sul disastro ambientale che sta colpendo in particolare la Lousiana. Infatti, nonostante i proclami e le buone intenzioni dei rappresentanti di Bp, nessuno degli esperti ingaggiati da BP finora sa come fermare la fuoriuscita di petrolio … Continua a leggere

Greenpeace boccia Google come impresa ambientalista

Greenpeace ha negli ultimi tempi realizzato un benchmark di compatibilità ambientale per le compagnie di information technology e Google, che non ne esce tanto bene per una volta, ha reagito in maniera stizzita. Ma andiamo con ordine. Greenpeace nel cool IT leaderboard di Aprile ha pubblicato la sua graduatoria di pimprese IT environment-friendly tenendo conto di tre parametri: soluzioni pratiche, … Continua a leggere

Lousiana: la marea nera minaccia ora le riserve naturali

Non sembra purtroppo arrestarsi la marea nera del Golfo del Messico che minaccia la Louisiana. Nella foto sopra si può vedere l’estendersi della macchia di petrolio che ora minaccia anche una famosa riserva naturale che si estende su alcune isole al largo della costa della Louisiana, il Breton National Wildlife Refuge, la seconda riserva più antica degli Stati Uniti, istituita … Continua a leggere

Google investe in un parco eolico

Google ha annunciato nei giorni scorsi una nuova mossa nella strategia che dovrebbe portare il colosso di Mountain View a diventare un player importante anche nel settore delle energie rinnovabili: l’investimento di 38,8 milioni di dollari in un parco eolico in North Dakota, sviluppato da NextEra Energy Resources, che a regime produrrà 169,5 megawatt di potenza, energia sufficiente per alimentare … Continua a leggere

Aria Nuova, le tecnologie green per la mobilità

Si terrà dal 27 al 30 Maggio 2010 presso l’Autodromo di Monza la la terza edizione di Aria Nuova, un interessante appuntamento, tanto nei contenuti quanto nel format, dedicato al tema della mobilità sostenibile ed in particolare allo stato dell’arte delle tecnologie green per la mobilità. Aria Nuova, appuntamento appoggiato dalla Regione Lombardia e con il patrocinio di importanti sponsor, … Continua a leggere

Energia geotermica marina: italiano il primo progetto del mondo

Via blogs.it, apprendiamo che è opera di una società italiana, la Eurobuilding S.p.A. di Servigliano (AP), il primo progetto di valorizzazione di Energia Geotermica marina del mondo, che è stato presentato a Bali, in Indonesia, la scorsa settimana. In cosa consiste il progetto? Va fatta una premessa: nel Mediterraneo, e più precisamente nel Mar Tirreno sud-orientale, nell’area del Marsili, è … Continua a leggere